CHE COS'È L'OSTEOPATIA?

L’osteopatia è una terapia manuale, non invasiva, che mira a migliorare lo stato di salute del corpo agendo sul sistema muscolo-scheletrico, viscerale, circolatorio e nervoso.

Il trattamento osteopatico aiuta il corpo a guarire, ripristina le normali funzioni

e allevia i sintomi.                                                                                               

logo-iso.png
Senza titBolo-11.png
Senza titolo-11.png
Senza Stitolo-11.png

OSTEOPATIA

Gli osteopati si avvalgono delle proprie conoscenze anatomiche e fisiologiche per riportare il corpo ad uno stato di equilibrio. Vengono utilizzate diverse tipologie di tecniche manuali per aumentare la mobilità delle articolazioni, per alleviare la tensione muscolare, per migliorare l’apporto di sangue ai tessuti e favorire i meccanismi di autoguarigione dell’organismo stesso.

 

Gli osteopati forniscono anche importanti consigli sulla postura per prevenire i sintomi ricorrenti.                                                                   Il trattamento osteopatico si fonda su quattro principi: 
⦁    Il corpo è considerato nella sua unità: corpo e mente sono strettamente connessi; 
⦁    Il corpo ha la capacità di autoregolarsi e autoguarirsi; 
⦁    La funzione e la struttura sono reciprocamente interconnesse; 
⦁    Il razionale osteopatico è basato sulla comprensione dei principi precedentemente elencati.                 
 

 

 

                                  

IN QUALI DISTURBI TI PUÒ AIUTARE

Un osteopata indaga la storia clinica passata e recente del paziente così come il suo stile di vita.

Nella valutazione considera tutto il corpo e non solo l’area sintomatica.

Lo scopo è quello di comprendere quali fattori abbiano portato alla presentazione del disturbo, per poi risolverne la causa. 
Egli consiglia, inoltre, esercizi e adattamenti dello stile di vita per mantenere i miglioramenti della sintomatologia

nel lungo periodo.
L’osteopatia si rivolge a pazienti di tutte le età e si occupa della gestione di un ampio spettro di disturbi:


⦁    Cervicalgia
⦁    Lombalgia
⦁    Sciatalgia
⦁    Mal di testa
⦁    Dolori articolari e muscolari di origine traumatica e non
⦁    Discopatie ed ernie 
⦁    Disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare

⦁    Gonfiore degli arti inferiori (stasi venose e linfatiche)
⦁    Intrappolamenti del sistema nervoso periferico
⦁    Disturbi dell’apparato gastro-enterico (reflusso gastroesofageo, problematiche digestive, stitichezza, gonfiore addominale)
⦁    Disturbi del sistema genito-urinario (dolori mestruali, cistiti)
⦁    Disturbi dell’apparato respiratorio (asma, bronchiti, sinusiti)

 

 

 

TRATTAMENTI


La prima visita ha una durata di circa un’ora e comprende una parte di anamnesi, una di valutazione e una di trattamento.          Le visite successive avranno una durata inferiore (40 min circa) e si concentreranno prevalentemente sulla valutazione e sul trattamento.

QUELLO CHE I PAZIENTI DICONO 

1/10